lunedì 5 gennaio 2015

Namasté


Namasté, Namastè, Namaste, Namasteé (नमस्ते) o Namaskar (नमस्कार):

La parola namaste letteralmente significa "mi inchino a te", e deriva dal sanscrito: namas (inchinarsi, salutare con reverenza) e te (a te). A questa parola è però implicitamente associata una valenza spirituale, per cui essa può forse essere tradotta in modo più completo come saluto (mi inchino a) le qualità divine che sono in te. Unita al gesto di unire le mani e chinare il capo, potrebbe essere resa con: le qualità divine che sono in me si inchinano alle qualità divine che sono in te, o anche, meno sinteticamente, unisco il mio corpo e la mente, concentrandomi sul mio potenziale divino, e mi inchino allo stesso potenziale che è in te. In sostanza, dunque, il significato ultimo del saluto è quello di riconoscere la sacralità di ognuno di noi. Oltre a essere un saluto buddhista, è anche indù, che vuol dire mi inchino alla luce del dio che c'è in te.

Cit. Wikipedia

_()_

http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=1030176

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver lasciato il tuo commento!
Namasté _()_

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...